Home page Separatore Cosa facciamo Separatore News Separatore "1,2,3...STORIE!": 3 GIORNI DEDICATI ALLA NARRAZIONE"

"1,2,3...STORIE!": 3 GIORNI DEDICATI ALLA NARRAZIONE"

"1,2,3...STORIE!": 3 GIORNI DEDICATI ALLA NARRAZIONE"

Presentato oggi il programma della manifestazione dedicata alla narrazione per bambini e ragazzi. Dal 13 al 15 luglio a Cles 18 appuntamenti tra mostre, spettacoli, laboratori, incontri con editori e illustratori.

Leggere, guardare, ascoltare storie aiuta i bambini a crescere, a costruire la loro identità e la conoscenza di sé e del mondo. Le storie per bambini e ragazzi sono importanti strumenti educativi anche per gli adulti - genitori, insegnanti ed educatori - perché li aiutano a capire un po' di più i pensieri dei loro piccoli e a costruire la relazione con loro. Dalla consapevolezza dell'importanza educativa del narrare è nata "1,2,3...Storie!", la manifestazione dedicata alla narrazione per bambini e ragazzi. Sperimentata con successo lo scorso anno dalla cooperativa La Coccinella, l'iniziativa torna a Cles dal 13 al 15 luglio con un'edizione ancora più intensa. L'iniziativa adotta il format di un festival - divertimento,
arte e cultura su salde basi pedagogico-educative - e fa uscire le storie per bambini e ragazzi dalle pagine dei libri per trasformarle in teatro, musica, mostre, laboratori e incontri con autori ed editori. "La Coccinella - ha spiegato Giuseppina Foffano fondatrice della cooperativa - ha sempre integrato la cura e l’educazione con la cultura portando dentro i propri servizi la musica, il teatro, l’arte e la letteratura. Da alcuni anni - forse stimolati anche dalla nuova legge sull'impresa sociale che indicava la cultura come possibile oggetto di lavoro per le cooperative sociali - abbiamo deciso di investire  risorse e competenze perchè arte, teatro, musica non fossero "solo" strumenti educativi, ma nuovi servizi e prodotti. "1,2,3..Storie! è uno di questi". Franco Panizza assessore provinciale alla cultura ha sottolineato il grande spessore dell'iniziativa che vuole appassionare i bambini e i ragazzi alla lettura critica portando la cultura nelle piazze, in mezzo alla gente. "Si tratta di una bella sfida - ha affermato l'assessore - che punta da un lato sulla qualità della proposta artistica e didattica, dall'altro sull'innovazione attraverso la ricerca di spazi e linguaggi nuovi. La cooperativa insieme agli altri partner propone qualcosa in più rispetto all'offerta tradizionale". A sottolineare invece gli aspetti pedagogici Marco Dallari dell'Università di Trento: "È recente la consapevolezza che la narrazione è una vera e propria forma di pensiero e che chi ce l'ha è avvantaggiato nella vita. Non si tratta però di una dote naturale ma di una conquista culturale. Per questo è importante mettere i bambini fin da molto piccoli in contesti di tipo narrativo. Ed è questo uno degli obiettivi della manifestazione che vuole anche favorire l'approccio creativo, positivo e personale dei bambini".

IL PROGRAMMA

E' stata Dalia Macii de La Coccinella che ha curato la parte artistica a presentare il programma. Si inizia venerdì 13 luglio alle 18.00 in biblioteca (sala Borghesi Bertolla) con un incontro dedicato al rapporto tra libri e altri media, in particolare la tv; a parlarne Maria Mussi Bollini, vice direttore di Rai Ragazzi e Alessandra Gnecchi-Ruscone, già responsabile della pubblicazione di numerosi libri come Harry Potter per la casa editrice Salani, sulla scelta di testi e programmi  adatti a bambini e ragazzi. In contemporanea e sempre in biblioteca per i bambini il laboratorio "Ad occhi aperti, leggere l'albo illustrato" legato ad una delle due mostre che arrivano in Trentino in occasione di "1,2,3..Storie!": "Ad occhi aperti" e "Via Curiel 8". Presentata per la prima volta a marzo al Salone del libro per ragazzi di Bologna "Ad occhi aperti" è la mostra didattica curata dall'associazione culturale Hamelin che aiuta a scoprire le varietà e le potenzialità dell'albo illustrato. "Via Curiel 8" di Mara Cerri e Magda Guidi offre una selezione degli oltre 4000 disegni dipinti a mano che hanno formato l'omonimo cortometraggio  con cui le due artiste hanno vinto il premio "Miglior Film" nella sezione italiana corti all'ultimo Torino Film Festival. Sempre venerdì e per tutta la durata della manifestazione grandi e piccoli potranno scoprire le video narrazioni "Piccola macchia", "Re leone", "Sera d'inverno" e "Il piccolo re dei fiori", realizzate nei nidi de La Coccinella dal laboratorio di comunicazione e Narratività dell'Università di Trento e Rovereto. La prima giornata si concluderà con "La notte bianca dei bambini": un'occasione per i più piccoli (dai 5 ai 10 anni) di dormire in biblioteca e in mezzo ai libri addormentarsi ascoltando favole lette da esperti narratori.

 

Sabato 14 luglio è in programma l'aperitivo con l'editore: genitori, insegnanti ed educatori potranno discutere con Giovanna Zoboli fondatrice dei Topipittori, casa editrice specializzata in volumi illustrati, vincitrice di diversi riconoscimenti italiani e stranieri. Nel pomeriggio, invece, acrobazie, musica e movimenti con la Compagnia Quinta Parete che porterà in scena “E mantenne la parola”, spettacolo tratto da "Il barone rampante" di Italo Calvino finalista al "Premio Scenario Infanzia 2010" con menzione speciale. Con leggerezza e semplicità, i tre attori racconteranno del distacco e della ribellione, del mondo particolare e avventuroso in cui vive il protagonista del romanzo. Insieme alla lettura scenica il pubblico potrà godere di un’esposizione di illustrazioni di Sara Colautti. La sera, poi, un magico viaggio nel mondo del cinema fantastico con il pianista e compositore Marco Dalpane e il gruppo “Musica nel buio” che proporranno “La magia del cinema di Georges Méliès e Buster Keaton”.

Domenica 15 luglio alle 11,00 "Letture di storie per i più piccoli" a cura de La Coccinella e il laboratorio "Movimenti" per bambini dai 7 anni in su condotto da Mara Cerri e Magda Guidi. Mentre i bambini sono impegnati nell'ascolto e nella creazione di storie, i genitori e gli insegnanti potranno partecipare all'incontro nel giardino di Casa Juffmann con il professore dell'Università di Trento Marco Dallari che presenterà il suo nuovo libro "Testi in testa. Parole e immagini per educare conoscenze e competenze" discutendone con Dario Ianes professore dell'Università di Bolzano. Nel pomeriggio, invece, "Come un Canto", spettacolo di Fanny Oliva e Tommaso Monza, prodotto da La Coccinella per bambini dai 0 ai 3 anni nato dall'osservazione dei bambini e dei loro modi di usare la voce e il corpo.

Sia sabato che domenica saranno allestiti spazi creativi da realtà di autoproduzione come l'illustratore Ruggero Asnago, il laboratorio tipografico di fantasia "Semiserie" e la Teiera, l'etichetta di autoproduzione della grafica Cristina Spanò e dell'illustratrice Giulia Sagramola. Queste realtà cureranno laboratori creativi per diverse fasce di età: "Il libro stanza", "Storie di luce" e "Tipiatipici", grazie ai quali i bambini, soli o insieme ai genitori, scopriranno i segreti delle storie ed impareranno a crearne di nuove. 

"1,2,3...Storie!" è ideata dalla cooperativa La Coccinella in collaborazione con Università degli Studi di Trento, l'Assessorato alla cultura e il Servizio biblioteche della Provincia autonoma di Trento, le Edizioni Junior/Spaggiari, con il sostegno del Comune di Cles e APT Val di Non.

Tag:

bambini

News

UNO SCAMBIO VIRTUOSO

UNO SCAMBIO VIRTUOSO

UNO SCAMBIO VIRTUOSO
1,2,3… STORIE!: IL FESTIVAL DELLA NARRAZIONE DIVENTA PROVINCIALE

1,2,3… STORIE!: IL FESTIVAL DELLA NARRAZIONE DIVENTA PROVINCIALE

1,2,3… STORIE!: IL FESTIVAL DELLA NARRAZIONE DIVENTA PROVINCIALE

Appuntamenti

18 Mag 09:54 - 28 Mag 20:00

1,2,3… STORIE!: IL FESTIVAL DELLA NARRAZIONE

1,2,3… STORIE!: IL FESTIVAL DELLA NARRAZIONE DIVENTA PROVINCIALE
18 Mag 09:45 - 27 Mag 12:45

Alpi avvia la nuova attività al Pioppeto

Il 27 maggio inaugurazione dell'autolavaggio al Pioppeto