Home page Separatore Cosa facciamo Separatore News Separatore ELIODORO E IL PONTE: IERI LA VISITA DI ROSSI

La visita di Rossi a Eliodoro e Il Ponte

ELIODORO E IL PONTE: IERI LA VISITA DI ROSSI

Doppia visita, ieri, alle cooperative sociali da parte dell'assessore provinciale Ugo Rossi

L'assessore provinciale alla salute e politiche sociali, in vista degli Stati Generali del welfare trentino in programma il prossimo 27 febbraio - ha visitato ieri mattina la Cooperativa Eliodoro di Riva del Garda e la Cooperativa Il Ponte di Rovereto. "Dopo la riforma sanitaria è arrivato il momento di fare il punto tutti assieme sul sistema del welfare trentino - è stato il messaggio dell'assessore Rossi -. Se da un lato, infatti, come Provincia, dobbiamo garantire le reti di protezione, ovvero la struttura portante di questo comparto, dall'altro le Comunità e i soggetti di riferimento devono fornire le risposte personalizzate al bisogno. Voi siete - ha spiegato Rossi - quelli che chiamo i 'cittadini organizzati' perché lavorate sul territorio in maniera organizzata, occupandovi delle persone che vivono in situazioni di disagio".
Ad accogliere l'assessore Ugo Rossi, ieri mattina ad Eliodoro, vi erano la presidente Maria Grazia Pellegrini, il direttore Cristian Aiardi e alcuni referenti del consiglio di amministrazione, Alfredo Righi e Luciano Degli Esposti che è anche presidente della Cooperativa Tandem. La presidente Pellegrini ha illustrato i nuovi spazi di via Venezia, dove la Cooperativa si è trasferita da alcuni mesi, che - oltre a consentire la socializzazione fra due diverse utenze situate in precedenza in sedi distinte - hanno permesso di qualificare ulteriormente l'attività di Eliodoro, rivolta alle persone con disabilità e disagio mentale.
Dopo una visita alla Casa del Papà - messa a disposizione dell'Apsp "Clementino Vannetti" con la collaborazione dell'Alfid e inaugurata pochi giorni fa - l'Assessore si è spostato alla Cooperativa "Il Ponte" di Rovereto che si occupa dal 1985 di disabilità psicofisica e della sindrome autistica, dove l'assessore è stato accolto dalla presidente Giovanna Maria Pagani e dal direttore Filippo Simeoni. Con loro l'assessore Rossi ha percorso la sede di via Domenico Udine e ascoltato l'attività quotidiana svolta dagli operatori con gli oltre cinquanta utenti del centro, elogiando anche la contaminazione fra attività sociale e sanità: "Questa è la sfida contenuta anche nella nuova legge sulla sanità trentina - ha aggiunto Ugo Rossi - perché è necessario che i mondi, rivolto l'uno al sociale, l'altro alla sanità, si contaminino a vicenda".
Per tutti l'appuntamento è a fine febbraio con gli Stati Generali del welfare trentino: "Sarà il momento, dopo la recente riforma sanitaria, per conoscerci e per capire quali sono le diverse realtà che operano sul territorio e quali le loro aspettative - sono state le conclusioni dell'assessore Ugo Rossi -, in questo nostro Trentino che sicuramente, come capillarità e qualità del servizio rivolto al sociale, è al pari delle regioni del Nord Europa".

Tag:

welfare

News

etika A TEATRO GRAZIE A LA RETE

etika A TEATRO GRAZIE A LA RETE

etika A TEATRO GRAZIE A LA RETE
EDUCA 2017: NUOVI SGUARDI E IDEE CONCRETE PER IL FUTURO

EDUCA 2017: NUOVI SGUARDI E IDEE CONCRETE PER IL FUTURO

EDUCA 2017: NUOVI SGUARDI E IDEE CONCRETE PER IL FUTURO

Appuntamenti

31 Mar 11:20 - 26 Mag 09:00

La cooperativa sociale CS4 al MES

La cooperativa sociale CS4 al MES
25 Mar 08:03 - 25 Mar 11:03

Le mille forme dell'autismo: tra cinema e parole

Le mille forme dell'autismo: tra cinema e parole